LOADING...

Bari e la costa

Se vi incuriosisce esplorare i tesori archeologici di Bari, non potete perdere questa originale visita guidata di taglio esperienziale. Il concetto di viaggio, in senso reale e figurato, è posto al centro di questa attività, in contrapposizione al classico concetto di «visita» al monumento, al paesaggio, al museo e diviene un percorso complesso che mobilita i diversi sensi del fruitore, offrendo diverse angolazioni del patrimonio culturale, luoghi, opere e persone, natura e arte, enogastronomia e musica.
In particolare, il visitatore si addentrerà in un percorso che attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale, documenta le evidenze architettoniche e archeologiche che attestano la millenaria storia di Bari. Partendo dalle perdute mura bizantine, esploreremo la periferia del borgo antico, con i quartieri ebraico e armeno.

Un mare cristallino e la roccia ricamata da cavità impressionanti, scavate dal mare, sono i segni distintivi di Polignano a Mare, conosciuta come la “Perla dell’Adriatico”, a poco più di 30 km da Bari.

Guardate il mare e i pescherecci, le chiese e i palazzi eleganti di Bari. Il capoluogo della Puglia ha mille volti da scoprire. Fate una lenta passeggiata nei vicoli del centro storico, ammirando i colori delle botteghe artigiane. A guidarvi è il profumo di pasta fatta in casa e pane appena sfornato.
Echi d’Oriente e Occidente rendono unica l’atmosfera dei borghi della costa barese, custodi di antiche tradizioni religiose. Viaggiate indietro nel tempo a Giovinazzo, tra le vie dell’antica cittadella fortificata e il caratteristico porticciolo, e a Molfetta scoprite i segreti dei Cavalieri Templari.
Le luci della costa si riflettono nelle acque dell’Adriatico a Polignano a Mare, arroccato sull’alta scogliera, e in contrada Capitolo, una delle 99 di Monopoli, si concentrano lidi, discoteche e ristoranti alla moda.
Ritagliatevi qualche ora per fare shopping nei negozi più trendy e deliziare il palato con le prelibatezze di una gastronomia autentica. Qui la frutta ha il sapore del sole: a Conversano e Turi, per esempio, una ciliegia tira l’altra.
Annotate gli ingredienti delle ricette tipiche: è una scoperta saporita la “tiella” a base di riso, patate e cozze, almeno quanto le orecchiette, regine assolute della cucina barese insieme alle morbide focacce con il pomodoro fresco.

Related items